Swipe to the left

Giochi educativi per bambini, quali scegliere

Giochi educativi per bambini, quali scegliere
By D D 11 mesi fa 1143 Visualizzazioni Nessun commento

Quando si diventa genitori si fa fortissimo il desiderio di offrire il meglio ai nostri figli, di crescerli con gli stimoli giusti a garantirgli una mente brillante e una vita felice ed equilibrata. Niente di più naturale, quindi, volere per loro giochi educativi: lo stesso nome ci richiama alla mente un attività che associano il momento del gioco a scopi educativi.

Un bambino che gioca è un bambino felice che sperimenta, che cresce e sviluppa capacità sempre nuove. I giochi educativi perciò risultano lo strumento di apprendimento più efficace, perché divertendo possono insegnare ai bimbi più piccoli le basi della scrittura, della matematica o della musica, ma possono anche avvicinare quelli più grandicelli alla chimica, all'astronomia e anche all'ecologia.

I giochi educativi:

  • coinvolgono i 5 sensi con varietà di stimoli, di materiali e attività adeguate alla loro età;
  • nutrono la loro mente curiosa, stimolandone tanto il ragionamento logico che la fantasia;
  • stimolano le loro abilità linguistiche, favorendo l’uso e l’apprendimento, anche di lingue straniere;
  • sono interattivi e motivanti, e favoriscono la partecipazione;
  • li allenano alla manualità e alla dimensione del fare e dell’agire e ne sostengono l’acquisizione di capacità motorie, di manipolazione e costruzione dello spazio.


Per i genitori, il gioco educativo può essere un valido aiuto per intrattenere i bambini a casa, facendoli divertire e imparare allo stesso tempo. Il suo coinvolgimento nel gioco talvolta è fondamentale: può introdurre e sollecitare un’attività, stabilendo specifici obiettivi educativi-didattici, e vi può anche partecipare attivamente, ma il più delle volte, ai genitori non resta niente altro da fare che stare accanto al proprio bambino e sorvegliarlo, mentre lui, da solo, sperimenterà cosa fare con il suo giocattolo.


Giochi educativi ispirati ai cartoni animati

I cartoni animati sono da sempre i fedeli compagni di avventure dei bambini. La loro capacità di attirare l’attenzione dei più piccoli può trasformarsi in un ottimo canale per scopi educativi. Ad esempio scegliendo giochi educativi ispirati ai personaggi del cinema e della tv più amati dai nostri bambini.

  1. Sapientino: il sapientino è il gioco educativo per bambini più amato di sempre per aiutarli a sviluppare la capacità di memoria e l’abilità manuale;
  2. Edukit: un grande classico dei giochi educativi per bambini. Puzzle, domino, giochi memo. Nelle valigette ci sono tanti giochi tutti ispirati ai personaggi dei cartoni preferiti;
  3. Lavagna luminose: per disegnare tante immagini ispirati ai personaggi del cuore ed esprimere coi colori la propria creatività;
  4. Sabbia magica: la sabbia magica può dare ai bambini la stessa piacevole sensazione piacevole di giocare con la sabbia del mare aiutandoli a sviluppare le loro capacità di manipolazione;
  5. Puzzle 3D: un gioco rompicapo innovativo che può trasformarsi in un’avventura creativa unica.


Giochi educativi per bambini e genitori

I giochi educativi sono giochi pensati per lasciare il segno nella vita di un bambino e nella sua formazione, aprendoli a nuove prospettive, possibilità e capacità. Se è nel gioco che si forma l’adulto che verrà, non è solo la scelta del giocattolo educativo più adatto ad offrire ai propri bambini qualcosa di grande valore. Il compito del genitore è anche quello di ritagliarsi momenti da condividere coi propri figli giocando.

  1. Puzzle: fare un puzzle è sempre un gioco piacevole da fare insieme. Nel bambino stimola la concentrazione e ne sviluppa l’intuito e la vista;
  2. Costruzioni: questo gioco può sviluppare la sinergia tra i bambini e gli adulti, entrambi impegnati a costruire qualcosa e raggiungere un obiettivo;
  3. Set bellezza: anche giocare alla moda è un gioco educativo che stimola la creatività e la fantasia delle bambine, ed è perfetto da condividere con la loro mamma;
  4. Giochi di imitazione: con i set gioco i bambini possono essere mamme, papà, medici, poliziotti, falegnami e gli adulti partecipare alle loro avventure immaginarie, insegnandogli anche qualche regola;
  5. Giochi di società: non c’è niente di meglio dei giochi di società per trasformare anche un momento di svago col proprio bambino in un momento educativo.